Titoli e sottotitoli. Il bello dell’accessibilità

Abstract

Il contributo è presentato da SAV Lab (Sinestesie Audiovisive), un gruppo di docenti e cultori della materia della Scuola del Design del Politecnico di Milano, composto da: Dina Riccò (Responsabile), Gian Luca Balzerano, Alberto Barone, Alicia Gonzalez F., Giulia Martimucci, Alessandro Zamperini.
L’intervento riguarda la funzione comunicativa dei testi, della tipografia, nei contenuti audiovideo, considerando il sottotitolo non come elemento aggiunto, ma come parte integrante del progetto. In tale accezione i “sottotitoli” possono divenire “titoli”, e più in generale componente verbale e tipografica che partecipa al progetto estetico unitamente alle immagini e alla componente sonoro/musicale. Progettare tutta la tipografia presente nell’audiovideo significa anche guidare il processo di osservazione ed evitare che la lettura del testo (sottotitolo) distolga l’attenzione dalla restante componente visiva, dalla scena nel suo insieme, limitando in tal modo il coinvolgimento emotivo.
Sono inoltre presentati i risultati di una ricerca, e un’esperimento progettuale, per rendere i sottotitoli capaci di suggerire emozioni ed avvicinarsi, con l’intonazione del carattere tipografico, e la relazione sinestesica grafico/sonora, all’espressività musicale.
Una parziale descrizione dei contenuti in: D. Riccò, “Libri e Booktrailer accessibili. Il design editoriale come bene culturale per tutti”, in MD Journal, n. 8, 2019, pp. 142-155 (http://mdj.materialdesign.it/index.php/mdj/article/view/156/154); e in Alicia P. Gonzalez F., Eyes to hear. A study about an accessible way to translate music in film, Tesi di laurea magistrale in Design della comunicazione, relatore Dina Riccò, Politecnico di Milano, 2019.
Una selezione di progetti in: https://www.youtube.com/user/SinestesieIt

Dove

Track 3

Quando

Sabato dalle 11:15 alle 12:00

Speaker:

Dina Riccò
Professore associato (Politecnico di Milano)
LinkedIn

Foto di Dina Riccò

Bio:

Professore associato di Disegno Industriale presso il Dipartimento di Design e la Scuola del design del Politecnico di Milano. Laureata in architettura e Dottore di ricerca in Disegno Industriale, suo principale tema di ricerca le sinestesie applicate al design, ai multimedia, all’accessibilità dei contenuti. Su quest’ultima ha curato l’attivazione di una convenzione fra l'Istituto dei Ciechi di Milano e il Politecnico di Milano / Dipartimento di Design (da settembre 2006 ad oggi) per la collaborazione in attività didattiche e di ricerca. Tra le principali pubblicazioni: i libri Sinestesie per il design (Milano 1999. Selezione al XIX Compasso d'Oro, 2001), Sentire il design (Roma 2008, rist. 2019), il volume (con M. J. de Córdoba, et al.) Sinestesia. Los fundamentos teóricos, artísticos y científicos (Granada 2012. Selezione Premio AWDA 2012. Ed. Inglese 2014). La curatela (con M. J. de Córdoba), di cinque edizioni della rassegna internazionale MuVi5. Video and moving image on synesthesia and visual music / MuVi5. Vídeo e imagen en movimiento sobre sinestesia y música visual (2018, Selezione ADI Design Index 2019).

Speaker:

Gian Luca Balzerano
Docente a contratto (Politecnico di Milano)
LinkedIn

Foto di Gian Luca Balzerano

Bio:

Docente a contratto nel corso di laurea magistrale in Design della comunicazione
del Politecnico di Milano, fa parte del Gruppo SAV Lab (Sinestesie AudioVisive)
un laboratorio didattico in cui si sperimentano soluzioni progettuali audiovisive accessibili, e dove si occupa di montaggio video motion graphic e title animation.
È inoltre interessato allo studio di teorie di sinestesia applicate alla progettazione di artefatti audiovisivi. Sensibile alle questioni sociali e di sostenibilità ambientale, osserva con vivido interesse come i nuovi mezzi di comunicazione abbiano impatto su società e comportamenti sociali. È producer, consulente video e musicale presso CAVE, società di consulenza e formazione aziendale italiana, nata nel 2002 e che dal 2017 fa parte di DINN! group.

Speaker:

Alicia Gonzalez Fernandez
Cultore della materia (Politecnico di Milano)
LinkedIn

Foto di Alicia Gonzalez

Bio:

Communication Designer e cultore della materia nel corso di laurea magistrale in Design della comunicazione del Politecnico di Milano, fa parte del Gruppo SAV Lab (Sinestesie AudioVisive), si è laureata con una tesi dedicata all'accessibilità, dal titolo "Eyes to hear. A study about an accessible way to translate music in film" (rel. D. Riccò, 2019). Dopo diverse esperienze in agenzie in Italia e all’estero decide di lanciarsi come freelance e di occuparsi di grafica per il digitale, in particolare il progetto di UX/UI inclusive e immersive, applicando e partendo da teorie della sinestesia. Recentemente si occupa di progetti di sviluppo grafico, di trasformazione e innovazione digitale applicati al mondo pedagogico e sociale.